Come arredare il tuo angolo lavanderia? Le idee di Daniela!

In casa, l’angolo lavanderia è indispensabile. Spesso trovare la giusta collocazione non è facile: c’è chi ha la fortuna di avere un ambiente da dedicare proprio a questo scopo e chi deve ricavarlo.

La collocazione migliore è, indubbiamente, quella più vicina a dove stenderai i panni, quindi al balcone. C’è la possibilità anche di creare un ambiente separato direttamente in terrazzo, se disponi di un ampio spazio. Basterà una costruzione, anche in pvc, non molto ingombrante, per inserirvi tutto quello che ti occorre.

C’è chi preferisce, invece, realizzarlo in bagno. In questo caso è necessario avere un ambiente sufficientemente grande. La scelta migliore è quella di realizzare l’angolo lavanderia nel cosiddetto “bagno di servizio”.

Una volta trovato “l’angolo giusto” devi pensare a come arredarlo al meglio, senza farti mancare nulla ed avere tutto a portata di mano.

Gli elettrodomestici necessari.

Nella tua lavanderia domestica che sia tale non può mancare la lavatrice. L’elettrodomestico deve avere una collocazione assolutamente progettata: dobbiamo, infatti, creare la predisposizione per l’acqua e per la corrente.

Se, invece, disponi già di questi attacchi, sarai costretto ad adeguarti e collocarla laddove è già possibile. Questo ti permetterà anche di risparmiare sui lavori da fare.

Per chi ha lo spazio e la disponibilità, è possibile abbinare, sfruttando anche la predisposizione esistente, una asciugatrice.

Quest’altro elettrodomestico ha le dimensioni di una lavatrice, o può essere più stretta. Trovare un posto per l’asciugatrice può diventare più difficile. Sarebbe necessario avere il doppio dello spazio lineare.

Nella maggior parte dei casi, quindi, si opta per una soluzione verticale: l’asciugatrice viene posta sopra la lavatrice.

Anche realizzando un mobiletto contenitore che, una volta chiuso, non mostri più il suo contenuto.

Come arredare il tuo angolo lavanderia?

Una volta stabilito dove mettere i due elettrodomestici che hanno una collocazione più “forzata”, puoi cominciare a pensare agli altri elementi necessari.

Per arredare il tuo angolo lavanderia, infatti, saranno indispensabili altri oggetti come:

Mensole o contenitori per i detersivi

Cesti portabiancheria

Stendino

Asse da stiro

Ferro da stiro

I detersivi possono essere numerosi: ecco perché è bene attrezzarsi con un ampio cesto che possa contenerli o, ancora meglio, con delle mensole che ci permetteranno di occupare meno spazio lineare.

Per gli altri basta fare attenzione nella scelta di quelli più adeguati al nostro spazio.

Asse da stiro e stendibiancheria, come sceglierli?

Siccome le dimensioni dell’ambiente dedicato sono spesso ridotte, è bene saper sfruttare ogni spazio. Asse da stiro e stendino vanno letteralmente “infilati”, sono perfetti da inserire di profilo tra due mobili o dietro una porta per salvare lo spazio.

Importante è quindi scegliere supporti che non abbiano un grande ingombro ma soprattutto richiudibili facilmente.

Uno di questi è l’asse da stiro B Perfect Flow Spring Bubbles Brabantia ottimo per ferri da stiro con caldaia grazie al supporto in metallo extra large. Il supporto è comodamente richiudibile, quando l’asse non serve. Realizzato in metallo, sottile ma robusto potrà essere riposto dove vuoi senza occupare troppo spazio.

Per gli stendini hai l’imbarazzo tra quelli da noi selezionati di Brabantia, che ne propone tanti e in diverse versioni, come lo stendibiancheria HangOn con barra.

Non solo sono pratici da richiudere e assolutamente salva spazio, ma permettono di stendere più abiti sfruttando anche lo spazio verticale.

I piedini sono sfruttabili per i panni più piccoli, grazie ad un sistema di assi orizzontali, e, oltre alle “ali” laterali, è previsto uno stand per camicie, o altri capi che hanno bisogno di una asciugatura più accurata. Per chi vive solo esistono versioni più compatte.

Arredare il tuo angolo lavanderia con i pratici box portabiancheria.

Che lavanderia è uno spazio senza cesti portabiancheria? Puoi acquistare diverse soluzioni: dal capiente box portabiancheria con ingresso apri-chiudi con foro a quella con vano anteriore a ribalta.

Oltre al design salvaspazio, questi box per biancheria hanno l’incredibile vantaggio di farti risparmiare tempo: quando sono chiusi permettono di inserire rapidamente gli indumenti all’interno, ma fuori dalla vista.

L’apertura Quick-drop permette ai capi più piccoli di essere inseriti tramite il “buco” posto nella parte superiore, senza dover ogni volta aprire il cesto. Il gesto veloce e automatico convincerà anche gli uomini più pigri ad usarlo!

Nella versione con ribalta invece, il vano per l’inserimento veloce dei capi più piccoli avviene nella parte frontale, semplicemente tirando una linguetta.

Utilizza al meglio lo spazio con i consigli di Daniela.

Infine, introduciamo alcuni plus che possono rendere più completo il tuo arredo per la lavanderia di casa. Parliamo di una mensola dedicata al ferro da stiro.

Brabantia ha pensato anche a questo progettando un Porta ferro e porta tavolo da stiro appendibile con avvolgicavo. Ideale per riporre il ferro da stiro ancora caldo e salvare lo spazio!

Se hai lo spazio e l’idea ti piace progetta uno stand da porre in alto, nell’angolo dedicato, perfetto per riporvi le camicie appena stirate o i capi più delicati.

Adesso al tuo angolo lavanderia non mancherà proprio nulla e nemmeno alla tua casa con i consigli di Daniela!